napoleon

Gold Outstanding medals per il Cognac Napoléon di Jean Fillioux all’International Wine & Spirit Competition

Giunta alla sua quarantasettesima edizione l‘International Wine & Spirit Competition, nasce dall'idea del chimico vinicolo Anton Massel che fondò il "Club Oenologique" nel 1969. Massel ha avuto l'idea di creare una wine and spirit competition che avesse come base non solo un giudizio a livello organolettico ma che sottoponesse i campioni anche a delle analisi chimiche, questi rigidi controlli tecnici erano pensati per assicurare i più alti standard qualitativi anno dopo anno.Le bottiglie arrivano da circa 90 paesi nel mondo. Ogni campione è giudicato a seconda della sua categoria e l'anima della competizione è di premiare le eccellenze dei vini e degli Spirits incoraggiando tutti a riconoscere (tramite il famoso bollino IWSC) la qualità dei prodotti. Più di 400 esperti mondiali giudicano i prodotti per 7 mesi all'anno.
 

IWSC

Ecco le note dei giudici realitive al Cognac Napoléon di Jean Fiollioux:

"Colore ambrato brillante. Naso eccezionale con prevalenza di frutti, spezie e note di terra.Il profumo è vivace e carico con richiami alla rosa e al garofano, intenso il sentore di albicocche secche, mela cotogna, marmellata, frutti della passione e uva matura. Avanzano elementi speziati, liquirizia e zenzero ma anche zafferano e semi di coriandolo. Note legnose di vaniglia e cedro. Egregiamente bilanciato e composto, assaggiarlo è emozionante. Eleganza pura con un finale considerevolmente lungo".

You may be interested also in