immagine-evidenza_exfabrica

TRIPPA FRITTA, LIME, PEPE ROSA e CIARA di EX FABRICA

Lime e pepe rosa sono un abbinamento perfetto per valorizzare il gusto deciso della trippa fritta. Aggiunti alla panatura di farina di grano duro, smorzano il suo sapore intenso, mentre la frittura ad immersione esalta la consistenza. E' una ricetta perfetta per l'aperitivo stile street food da abbinare ad una birra chiara come la Ciara di Ex Fabrica. Si tratta di una birra non filtrata, non pastorizzata ad alta fermentazione. Chiara, appunto, di un bel giallo dorato, con schiuma fine e persistente. È una birra che si rifà alle classiche Golden Ale inglesi, ma con una personalità tutta sua e un bel caratterino. È leggera, facile ma non troppo, con un aroma moderatamente luppolato e un gusto morbido. È adatta anche a salumi e formaggi poco stagionati.

Ex Fabrica è nata per produrre birre di altissima qualità partendo da ingredienti attentamente selezionati e un impianto altamente tecnologico. Le birre sono rifermentate in bottiglia, non pastorizzate e non filtrate, per mantenere intatto il gusto e le proprietà organolettiche di un prodotto creato con passione, controlli rigorosi e cura dei dettagli maniacale. L’ obbiettivo di Ex Fabrica è quello di produrre birre dal sapore originale, coinvolgente, ma allo stesso tempo legate alla tradizione, senza inutili estremismi.

E' il primo viaggio nel mondo delle birre per la rubrica #Food&Wine dell'EnnesimoBlogdiCucina, alla ricerca di abbinamenti enogastronomici tra finger food, cucina etnica e i prodotti della selezione del Gruppo Meregalli.

chiara

Ingredienti per 3 coni

COSA
400g di trippa (foiolo, pronto per la cottura)
1 bicchiere di farina di grano duro
10/12 grani di pepe rosa essiccato
2 lime bio (buccia non trattata)
1 cucchiaio di sale (affumicato o a piacere)
olio di semi (di girasole) qb

COME
Per prima cosa ho irrorare il foiolo con il succo di un lime, tenendo la sua buccia grattugiata da parte. In una ciotola ho unire la farina, il pepe pestato grossolanamente,
la scorza di lime e il sale; aggiungere la trippa e mescolare con le mani in modo da far aderire bene la panatura. Per la cottura, fare più immersioni e usare un pentolino piccolo, stretto e alto, soprattutto quando la quantità di cibo da friggere non è molta. Quindi immergere la trippa, leggermente scrollata dall’eccesso di farina, e far cuocere circa 5 minuti, fino a quando risulterà dorata in superficie. Tamponare la trippa fritta con della carta da cucina, servire molto calda, con un lime tagliato a spicchi,  sale affumicato a piacere, e una bella birra CIÄRA ghiacciata.

 

trip_exfabrica

 

You may be interested also in